Studio di fattibilità. Per una strategia della sicurezza urbana e del cittadino Comune di Galliate (2007 - 2008)

Lo studio si è posto come obiettivo principale di fotografare la situazione della sicurezza e di assistere l’amministrazione cittadina nell’individuazione di alcune linee prioritarie di intervento per migliorare la percezione di sicurezza e la vivibilità degli abitanti.

Lo studio di fattibilità per il Comune di Galliate è stato realizzato ponendo al centro l’idea che per affrontare la domanda di maggior sicurezza sia necessario partire da un ascolto attivo degli abitanti e da un loro coinvolgimento nella definizione di strategie di intervento. La sicurezza non è infatti una questione che riguarda esclusivamente l’azione istituzionale ed il comparto repressivo, quanto un processo da costruire collettivamente attraverso l’azione congiunta di istituzioni, soggetti sociali, cittadini e attraverso un processo di negoziazione permanente tra diversi bisogni, priorità, abitudini, comportamenti. In questo quadro la responsabilità della sicurezza di un territorio ricade su tutti coloro che, a vario titolo e a vari livelli, hanno competenze e responsabilità di gestione del territorio e possono migliorarne le condizioni di sicurezza reali e percepite.

La metodologia di lavoro adottata per l’elaborazione dello studio prevedeva un percorso in più fasi:

  1. l’ascolto: questa fase ha permesso di raccogliere, da diversi gruppi di cittadini, rappresentazioni e bisogni sulle condizioni di in/sicurezza. Sono stati infatti realizzati 6 focus group con gruppi omogenei di testimoni locali privilegiati, quali: i rappresentanti dell’amministrazione, i responsabili del controllo e dell’ordine pubblico, i commercianti, gli anziani, gli operatori pubblici e privati che lavorano con i giovani e i rappresentanti dell’associazionismo locale;
  2. la formazione: è stato realizzato un corso di formazione “La rete della sicurezza” rivolto agli assessori, i dirigenti, i funzionari e il personale dei settori della Polizia Locale, dei Servizi Sociali, dell’Ufficio Tecnico, dei Lavori Pubblici e Urbanistica e dell’URP del Comune di Galliate. L’obiettivo è stato avviare un lavoro di rete all’interno dell’amministrazione comunale sui temi della sicurezza, potenziando le capacità di lettura del territorio e di analisi dei vissuti dei cittadini da parte dei partecipanti e rafforzando la capacità dei responsabili e degli operatori dell’amministrazione di rilevare e gestire con un approccio complesso le situazioni problematiche in termini di sicurezza;
  3. la sintesi: attraverso il lavoro svolto nelle fasi precedenti, è stata realizzata una mappatura dell’insicurezza del territorio galliatese, che mette in evidenza soggetti e luoghi maggiormente esposti all’insicurezza e alle dinamiche locali generatrici di conflittualità. A conclusione di tale lavoro è stato realizzato uno Studio di fattibilità nel quale a fianco di un’analisi sulle rappresentazioni d’insicurezza degli abitanti, sulla mappa dei contesti urbani più critici e sulle trasformazioni in atto nella città, si avanzano alcune ipotesi di intervento sulle quali l’amministrazione comunale potrà lavorare per rispondere alle problematiche emerse;
  4. parliamone: infine, per dare massima visibilità al lavoro svolto e stimolare un’attenzione e partecipazione da parte della cittadinanza, sono stati realizzati alcuni momenti pubblici di restituzione del lavoro svolto, con l’obiettivo di informare ed accompagnare la comunità locale a maturare consapevolezza, capacità di analisi nel campo della sicurezza e a compartecipare alle possibili linee di intervento previste.