Progetto Custodi Sociali - Milano (2011 - 2014)

Amapola realizza l'attività di monitoraggio del servizio di custodia sociale. Il servizio di rivolge ai cittadini residenti negli stabili di edilizia residenziale pubblica. L'attività di svolge in collaborazione con l’Istituto di Ricerca sociale (IRS) di Milano. Il progetto prevede la realizzazione di una fase di analisi e diagnosi organizzativa, una fase di elaborazione delle linee guida per la gestione del servizio, una fase formativa e laboratoriale per l'adozione e la condivisione delle linee guida e una fase di monitoraggio in itinere e valutazione del servizio.

L’attività si propone di rispondere a 3 interrogativi fondamentali:

  • se il servizio raggiunge la popolazione per cui è stato pensato e in quale misura questo avviene;
  • se i bisogni che la popolazione residente negli insediamenti di Edilizia Residenziale Pubblica esprime e per i quali chiede supporto sono quelli a cui risponde il servizio custodi sociali;
  • quali possono essere le evoluzioni del servizio in chiave “territoriale”, tenendo conto dei bisogni espressi dalla popolazione non residente in insediamenti di Edilizia Residenziale Pubblica.

Nell'ambito della progressiva riorganizzazione dei servizi domiciliari, la parte conclusiva del lavoro vede l'attivita' dell'assistenza tecnica incentrata sulla:

  • Realizzazione di uno studio di fattibilità finalizzato alla collocazione dei custodi sociali nel piano di accreditamento sulla domiciliarità.
  • Facilitazione e accompagnamento del percorso di consultazione del terzo settore realizzato dell'Amministrazione in relazione alla definizione del piano complessivo di accreditamento sulla domiciliarità.
  • Realizzazione di un percorso di assistenza tecnica all'Amministrazione Comunale in ordine alla definizione dei requisiti di accreditamento per l'individuazione dei soggetti gestori dei servizi domiciliari.