Villaggio FIAT, Settimo Torinese (2017-2018)

Amapola è stata incaricata di sviluppare un’attività di ascolto attivo dei cittadini e degli attori istituzionali del territorio di “Villaggio Fiat” a Settimo Torinese.

Si tratta di un quartiere edificato da FIAT a partire dagli anni ’60 per sopperire al bisogno di case per gli operai dei suoi stabilimenti. Oggi rappresenta uno dei quartieri più identitari della città che per le proprie caratteristiche storiche e abitative può rappresentare il contesto ideale per una prima esperienza di rigenerazione urbana a Settimo Torinese.

Il lavoro di ascolto e di indagine vuole portare attori istituzionali e cittadini intorno ad una riflessione su ipotesi di interventi volti alla rigenerazione e allo sviluppo di azioni mirate a migliorare la qualità della vita dei residenti.

I temi trattati sono quelli legati alle caratteristiche del quartiere, ai servizi presenti e alle modalità di uso degli spazi pubblici, tutti fattori che concorrono a determinare la qualità della vita degli abitanti.

In particolare, sono stati individuati alcuni temi-chiave con l’obiettivo di raccogliere bisogni e aspettative degli abitanti su aspetti strettamente connessi con le finalità delle ipotesi di riqualificazione di quest’area cittadina.

L’obiettivo finale è la realizzazione di un dossier utile a dare una visione complessiva delle variabili potenziali di trasformazione attraverso analisi di contesto, obiettivi e ipotetici strumenti di intervento, che possa poi costituire la base di un confronto con Enti e Istituzioni finalizzato alla ricerca di finanziamenti per progetti integrati di riqualificazione di Villaggio FIAT.