Da Napoli a Tirana (2018-2019)

Amapola è partner del progetto “Da Napoli a Tirana”, un’iniziativa di contrasto precoce alle vulnerabilità sociali ed economiche che interessa il quartiere Giambellino-Lorenteggio a Milano, in particolare l’area che si sviluppa da piazza Napoli a piazza Tirana, storicamente abitata da fasce popolari.

L’obiettivo è sperimentare un percorso di supporto e accompagnamento a persone ancora attive (35-55 anni) più indebolite dalla crisi e a rischio povertà, che stanno attraversando un periodo di difficoltà temporanea. Attraverso l’aiuto concreto offerto dal progetto sotto forma di erogazioni dirette per sanare piccoli debiti e di percorsi individualizzati di inserimento sociale e lavorativo, le persone potranno superare la situazione di difficoltà contingente e riattivare le proprie risorse personali e relazionali.

Il partenariato è composto da realtà del Terzo Settore fortemente radicate nel quartiere (Segretariato sociale di Comunità Nuova, cooperativa sociale Spazio Aperto Servizi, cooperativa Comunità del Giambellino) e opererà a stretto contatto con la rete territoriale e di prossimità in grado di intercettare situazioni di nuova povertà.

Le azioni previste sono: 

  • Informazione e sensibilizzazione della rete territoriale per l’individuazione dei beneficiari
  • Primo contatto e creazione del gruppo di beneficiari, con eventuale monitoraggio e accompagnamento più leggero per le situazioni di vulnerabilità non prese in carico direttamente dal progetto
  • Presa in carico, definizione e attuazione del piano individualizzato
  • Sostegno ai beneficiari attraverso piccoli contributi economico e/o opportunità di inserimento lavorativo

 Amapola è impegnata nella fase iniziale di definizione e intercettazione dei beneficiari attraverso strumenti di analisi e di profilazione. Inoltre affiancherà i partner nell’analisi e identificazione di indicatori idonei a valutare l’impatto dell’intero percorso con i beneficiari, dal momento della presa in carico alla fine del percorso.

 Il progetto è finanziato dalla fondazione Cariplo nell’ambito del bando “Doniamo Energia” e si svilupperà nell’arco dell’annualità 2018-2019